Le scadenze fiscali di aprile: cosa si paga e quando

Aprile 2023 è un mese ricco di scadenze fiscali. I contribuenti potranno usufruire di alcune piccole proroghe legate alle festività, ovvero il ponte pasquale e l’ultimo giorno del mese che cade di domenica e che si lega al ponte del 1° maggio. Di seguito il calendario fiscale di aprile.

Scadenza contributi colf e badanti

La prima scadenza fiscale del mese di aprile riguarda i contributi Inps di colf e badanti. Appuntamento originariamente fissato per lunedì 10, Lunedì dell’Angelo, e dunque spostato in automatico a martedì 11. I datori di lavoro sono chiamati a versare la prima rata dei contributi per il primo trimestre 2023.
Nel corso del 2023 a causa degli aumenti generalizzati al costo della vita molte famiglie si sono ritrovate a spendere fino a 2.000 euro in più per colf e badanti.

Come pagare i contributi colf e badanti:

online sul Portale dei Pagamenti Inps utilizzando la modalità “Pagamento immediato pagoPA” con carta (di credito, di debito o prepagata). Possibile pagare anche con addebito in conto;
con un avviso di pagamento cartaceo PagoPA scaricabile dal sito del Portale dei pagamenti;
da un tabaccaio aderente al circuito Reti Amiche;
con il cellulare tramite l’applicazione IO.

Domanda 5 per mille per Onlus e associazioni sportive

L’11 aprile è anche il giorno in cui Onlus e associazioni sportive dilettantistiche dovranno tenere conto di una scadenza: fare richiesta per aderire al 5 mille così da poter ricevere gli emolumenti derivanti dalle dichiarazioni dei redditi degli italiani.

Le Onus sono chiamate a utilizzare il sito dell’Agenzia delle Entrate, le associazioni sportive per atleti dilettanti possono usare il sito dell’Agenzia o quello del Coni.

Adempimenti periodici Irpef, Iva e contributi Inps

Il 17 aprile tocca ai sostituti d’imposta titolari di partita Iva per gli adempimenti periodici Irpef, Iva e contributi Inps.

Per quanto riguarda l’Iva sono chiamati a mettersi in regola i contribuenti con liquidazione mensile che dovranno versare l’importo dovuto per il mese precedente con modello F24.

Il versamento Irpef riguarda ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente e assimilati (per i quali il sostituto d’imposta è chiamato a versare ritenute e addizionali comunali e regionali) e redditi da lavoro autonomo. In entrambi i casi si tratta di guadagni riferiti al mese precedente.

Invio elenchi intrastat

Il 26 aprile è la volta della scadenza che riguarda gli operatori intracomunitari. Entro tale data i contribuenti che hanno effettuato cessioni e/o prestazioni di servizi nei confronti di altri soggetti Ue sono chiamati a inviare gli elenchi riepilogativi. I contribuenti con obbligo mensile devono fare riferimento al mese di marzo; i contribuenti con obbligo trimestrale devono fare riferimento al primo trimestri 2023. Si paga tramite il servizio online Edi dell’Agenzia delle Dogane o sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Domanda per la rottamazione quater

Il 30 aprile è l’ultimo giorno utile per aderire alla Tregua Fiscale introdotta dalla Finanziaria del governo Meloni. La rottamazione quater riguarda la risoluzione agevolata di debiti contratti con lo Stato dal 2000 al 2022. Si può pagare in unica soluzione o in 18 rate dal 31 luglio in poi per un arco di 5 anni. La domanda va presentata sul sito dell’Agenzia delle Entrate Riscossione.

Qui abbiamo spiegato come il Governo abbia pensato di rivedere la Tregua Fiscale

Dichiarazione Iva e Canone Rai

Attenzione: due scadenze originariamente in programma per il 30 aprile (la dichiarazione Iva e la domanda di esenzione dal canone Rai) beneficiano di una proroga al 2 maggio, dal momento che l’ultimo giorno di aprile cade di domenica e che il primo di maggio coincide con la Festa dei lavoratori, giorno segnato in rosso sul calendario. Entrambe le scadenze, di fatto, entrano nel calendario degli adempimenti fiscali di maggio.

Le scadenze fiscali di aprile 2023 in sintesi

Di seguito un elenco riepilogativo delle scadenze fiscali di aprile:

11 aprile 2023 – contributi Inps colf e badanti
11 aprile 2023 – domanda 5 per mille per gli enti del Terzo settore (Onlus ed enti sportivi dilett.)
17 aprile 2023 – adempimenti periodici Irpef, Iva e contributi Inps
26 aprile 2023 – invio elenchi intrastat
30 aprile 2023 – domanda per la rottamazione quater
30 aprile 2023 (proroga) – dichiarazione Iva
30 aprile 2023 (proroga) domanda di esenzione dal canone Rai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×