Bonus bici 2024, fino a mille euro in arrivo: chi può richiederlo e i requisiti

Il bonus bici è pronto a far felici migliaia di italiani. Nel 2024, infatti, è stato stanziato il contributo per l’acquisto di biciclette sia a pedalata assistita sia cargo bike a pedalata assistita, una misura che può raggiungere i 500 euro o, in alcuni casi, anche i mille. Un aiuto importante che mira a promuovere la sostenibilità e la mobilità eco-friendly, perché spostarsi in bicicletta è innanzitutto un buon esercizio fisico, ma fa del bene anche alla natura riducendo l’impatto ambientale legato agli spostamenti urbani.

Bonus bici 2024 in arrivo

A puntare forte sul bonus bici per il 2024 è stata la Regione Emilia-Romagna, con il governatore Stefano Bonaccini che ha dato il via libera per l’erogazione del contributo. Si tratta di uno degli incentivi più importanti perché prevede l’erogazione di un contributo economico a coloro che decidono di acquistare una bicicletta nuova o di usufruire di servizi legati al cicloturismo.

Nello specifico, l’incentivo può coprire parte del costo di acquisto della bicicletta, rendendo più accessibile questa opzione di trasporto sostenibile.

A essere chiamati in causa, come detto, i cittadini dell’Emilia-Romagna ai quali la Regione dà la possibilità di accedere a questo ghiotto contributo. Dalla Regione hanno fatto sapere che sarà rivolto ai cittadini che risiedono in quei 207 Comuni che sono maggiormente soggetti al superamento dei valori inquinanti.

Tra questi, si legge nel bando, figurano:

Bologna;
Carpi;
Cattolica;
Cesena;
Faenza;
Ferrara;
Fidenza;
Forlì;
Imola;
Maranello;
Modena;
Parma;
Piacenza;
Ravenna;
Reggio Emilia;
Riccione;
Rimini.

A quanto ammonta il bonus e le regole

A poter presentare domanda per questo ennesimo bonus per il 2024 sono i soli residenti di uno dei 207 comuni presenti nel bando che hanno effettuato l’acquisto di una bici dal 1° gennaio al 31 dicembre 2024.

Il contributo non può superare il 50% del costo di acquisto, l’ammontare dell’agevolazione è fino a 500 euro, se si acquista una bicicletta a pedalata assistita e fino a 1.000 euro, se si acquista una cargo bike a pedalata assistita.

Si parla di:

Bicicletta a pedalata assistita: bicicletta dotata di un motore ausiliario elettrico avente potenza nominale continua massima di 0,25 kW la cui alimentazione è progressivamente ridotta e infine interrotta quando il veicolo raggiunge i 25 km/h o prima se il ciclista smette di pedalare e che risponda all’art. 50 del Codice della strada (D.Lgs. n. 285/1992);
Cargo bike a pedalata assistita: velocipede con forma e dimensioni eccedenti quelle delle biciclette, attrezzati per la consegna ed il trasporto di merci o persone. Detto velocipede deve rientrare nelle definizioni indicate nei commi 1 e 2 dell’art. 50 del Codice della strada (D.Lgs. N. 285/1992) e deve essere dotato della scheda tecnica della ditta produttrice.

Come presentare domanda per il bonus bici 2024

Per poter richiedere il contributo il soggetto deve essere intestatario della fattura o della ricevuta fiscale di acquisto della bicicletta e del conto corrente in cui verrà effettuato l’accredito del contributo (per il conto corrente basta anche essere cointestatari).

Per presentare domanda bisogna procedere esclusivamente per via telematica, con le domande aperte fino alle ore 12 del 31 dicembre 2024. Accedendo al portale tramite SPID, CIE o CNS, bisognerà presentare l’allegato della documentazione del bando con marca da bollo da 16 euro, poi la la fattura o ricevuta fiscale che dimostri la spesa sostenuta per l’acquisto della bicicletta a pedalata assistita.

Nella fattura, si evidenzia nel bando, dovrà essere segnata ta la dicitura “Programma di finanziamento per il miglioramento della qualità dell’aria nel territorio delle Regioni del Bacino Padano, Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e Regione Emilia-Romagna” oltre che il codice fiscale del richiedente.

Tra i documenti da allegare anche la marca, il nome del modello di veicolo ed il numero di telaio, la dichiarazione di conformità del veicolo acquistato e la copia della scheda tecnica del veicolo nel caso di acquisto di una cargo bike, triciclo o tandem a pedalata assistita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×